AGRI-CAMPUS PIANOFORTE Creativo

&

LABORATORI di MUSICA e delle ARTI INTEGRATE

5 laboratori-work shop intensivi a tema settimanale
bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni
gruppi di Minimo 7, Max 15 bambini
dal 24 Giugno al 27 luglio
dal lunedì al venerdi dalle 9 alle 16:30
prezzo: 160 euro a settimana

 

  1. Dal 24 /06 al 28/06Dal Silenzio alla Musica”/Speciale campus di Educazione Musicale e Pianoforte: cinque giorni di ritiro in natura per imparare a contattare le proprie risorse di benessere e armonia, attraverso la musica.                                                          È possibile trasformare il percorso di apprendimento strumentale in un percorso di consapevolezza e conoscenza di se stessi. Un musicista, per produrre buona musica, ha bisogno di imparare a respirare bene, di mantenere il suo corpo libero da tensioni, di muoversi in modo coordinato e raffinato. Importante è che si renda consapevole delle emozioni che scorrono silenziose continuamente sotto la soglia della coscienza, per potersene prendere cura e non permettete che abbiano il sopravvento. Importante è che si renda consapevole della relazione tra mente e corpo e di come i pensieri in cui si crede influenzano il corpo e le azioni. Se si crede a “io non ci riesco” o ad “io non sono bravo!” in qualche modo il proprio comportamento renderà tale la propria realtà. Come cambia il proprio sentire se invece ci si apre alla possibilità di riuscire fiduciosi nel compito che si ha davanti coltivando pensieri positivi su se stessi e la propria esperienza musicale? Pensieri, emozioni e convinzioni personali sono come una musica silenziosa che scorre in sottofondo continuamente e determina la vibrazione personale, quindi la percezione di se stessi, ma anche l’informazione immediata con la quale gli altri ci percepiscono. Il pianoforte è uno strumento esterno che riflette nei minimi dettagli la musica interiore. Un suono teso è prodotto da un corpo ed una mente tesi. Dietro a non riuscire ad eseguire un passaggio, anche difficile c’è sempre una postura scorretta, una tensione nel braccio e nelle dita, un cattivo utilizzo del peso e del respiro che riflettono spesso pensieri di paura e mancanza di autostima. In altre parole imparare a uno strumento musicale diviene un percorso di crescita personale che tra musica classica, jazz, pop o rock che sia, ci insegna a suonare meglio la Musica più preziosa: la propria Vita!Consapevolezza corporea ed emozionale, feldenkrais per bambini, giochi musicali, esercizi di meditazione,visualizzazione creativa, Pnl, comunicazione non violenta, yoga e rilassamento…
    …bagni in piscina, passeggiate in natura, laboratori delle arti integrate, gioco libero con i compagni di corso, cibo sano dell’orto di Francesca (che lo chef preparerà ed insegnera’ a preparare )…completano e arricchiscono un percorso musicale che se impostato solo sulll’acquisizione di competenze di lettura musicale e produzione di brani, rischia di divenire sterile e demotivante.
    Allora finalmente più liberi dal corri corri generale, tra scuola, compiti sport e corsi vari….Diamo alla musica il tempo che merita e necessita per sbocciare…
    …approfondiamo con la supervisione costante dell’insegnante la metodologia di studio, e l’arte della composizione. Un occasione per dedicarsi finalmente anima e corpo al proprio strumento e scoprire gli effetti benefici dell contatto costante quotidiano approfondito con la Musica: magari si scopre che superato il primo periodo di fatica, suonare con abilità un brano ci fa stare bene!!!!
    (P.s: i bambini porteranno al centro i propri pianoforti digitali, muniti di cuffie audio e intervalleranno momenti di gioco a momenti di studio di un brano musicale individuale e collettivo assegnato in base alle capacità raggiunte durante l’inverno)2. Dall’01/07 al 05/07 “Noi Siamo Alberi!”/laboratorio delle arti integrate: musica, movimento, letto-scrittura creativa…esploriamo il sottile legame che unisce Uomo, Musica e Natura.Se proviamo a trattenere il respiro anche solo per pochi secondi possiamo sentire una sensazione sgradevole, una fame di aria che ci fa intuire immediatamente che non potremmo vivere a lungo senza respirare, senza prendere ossigeno….
    E questo sarebbe sufficiente ad arrivare alla conclusione che senza chi quel ‘ossigeno lo genera non potremmo esistere….
    L’innocenza dei bambini alla domanda “ma chi fa l’aria?” da vita a risposte creative, da “Dio!” al “vento!”, spesso ci si accorge che non è scontato che si abbia consapevolezza che la nostra vita dipende direttamente da quei tronchi dotati di chioma che abbiamo sempre sotto gli occhi e che chiamiamo Alberi.
    Ma gli Alberi fanno molto di più, con il loro legno ci danno ripari dove vivere,combustibile per riscaldarsi, fuoco per cucinare, utensili, opere d’arte e….. Musica!
    Non è forse vero che molti strumenti musicali sono in legno?
    Si proprio il legno ha caratteristiche di robustezza, flessibilità e vibrazione che lo rendono ideale per donarci suoni caldi, morbidi e raffinati.
    E qui si instaura un circolo virtuoso, loro ci donano la Musica e la Musica che noi produciamo lì fa crescere meglio, più forti, più rigogliosi..ormai la scienza lo conferma, la Musica fa bene anche alle piante…esattamente come accade per i bambini che se in fase di crescita sono in contatto con la musica vengono nutriti in intelligenza e sensibilità d’animo.
    E la musicalità del bambino non è forse come un albero, che dal seme, va piantato e poi nutrito per crescere e rivelarsi al mondo poi in tutto il suot splendore?
    Quindi non solo gli alberi ci fanno il dono della vita, ma contribuiscono a rendere l’esperienza di viverla decisamente più bella, se non meravigliosa!
    Allora partiamo alla scoperta del nostro legame con gli alberi e per farlo saliamo sul treno delle arti integrate…li conosceremo attraverso la musica, il movimento, la letto-scrittura creativa e varie tecniche grafico-pittoriche….(Dalle 10 alle 12:30 solo laboratorio 15 euro 15 al giorno (pacchetto 70 euro)- Dalle 9 alle 16:30 con partecipazione al centro estivo in collaborazione con la Conchetta di Bracciano 160 euro)

      2. Dall’01/07 al 05/07“NOI SIAMO ALBERI!”laboratorio delle Arti integrate: musica, movimento letto-scrittura creativa…Esploriamo il sottile legame che unisce Uomo, Musica e Natura.

      Se proviamo a trattenere il respiro anche solo per pochi secondi possiamo sentire una sensazione sgradevole, una fame di aria che ci fa intuire immediatamente che non potremmo vivere a lungo senza respirare, senza prendere ossigeno….
      E questo sarebbe sufficiente ad arrivare alla conclusione che senza chi quel ‘ossigeno lo genera non potremmo esistere….
      L’innocenza dei bambini alla domanda “ma chi fa l’aria?”
      da vita a risposte creative, da “Dio!” al “vento!”, spesso ci si accorge che non è scontato che si abbia consapevolezza che la nostra vita dipende direttamente da quei tronchi dotati di chioma che abbiamo sempre sotto gli occhi e che chiamiamo Alberi.
      Ma gli Alberi fanno molto di più, con il loro legno ci danno ripari dove vivere,combustibile per riscaldarsi, fuoco per cucinare, utensili, opere d’arte e….. Musica!
      Non è forse vero che molti strumenti musicali sono in legno?
      Si proprio il legno ha caratteristiche di robustezza, flessibilità e vibrazione che lo rendono ideale per donarci suoni caldi, morbidi e raffinati.
      E qui si instaura un circolo virtuoso, loro ci donano la Musica e la Musica che noi produciamo lì fa crescere meglio, più forti, più rigogliosi..ormai la scienza lo conferma, la Musica fa bene anche alle piante…esattamente come accade per i bambini che se in fase di crescita sono in contatto con la musica vengono nutriti in intelligenza e sensibilità d’animo.
      E la musicalità del bambino non è forse come un albero, che dal seme, va piantato e poi nutrito per crescere e rivelarsi al mondo poi in tutto il suot splendore?

      Quindi non solo gli alberi ci fanno il dono della vita, ma contribuiscono a rendere l’esperienza di viverla decisamente più bella, se non meravigliosa!

      Allora partiamo alla scoperta del nostro legame con gli alberi e per farlo saliamo sul treno delle arti integrate…li conosceremo attraverso la musica, il movimento, la letto-scrittura creativa e varie tecniche grafico-pittoriche….

      (Dalle 10 alle 12:30 solo laboratorio__euro 15 al giorno (pacchetto 70 euro) – Dalle 9 alle 16:30 con partecipazione al centro estivo in collaborazione con la Conchetta di Bracciano ____euro 150)

      3. Dall’08/07 al 12/07 “Musica e Pennelli”/laboratorio delle arti integrate

      La Musica è fatta di suoni, di forme e colori che invisibili volteggiano in aria. Possiamo rendere visibile ciò che è solo udibile attraverso il movimento e il segno grafico, il colore…
      Ogni giorno, tra letture, giochi di movimento, musiche e tecniche artistiche varie, ci accosteremo ad un autore e scopriremo la particolarità della sua arte. Viaggiando allora da Kandiski, passando per Mirò, Matisse, Hokusai e arrivando ad Harvé Tullet…in compagnia dell’amica Musica…esploriamo la relazione tra suono forma e colore.

      (Dalle 10 alle 12:30 solo laboratorio 15 euro al giorno (pacchetto settimanale 70 euro) – Dalle 9 alle 16:30 con partecipazione al centro estivo in collaborazione con la Conchetta di Bracciano 160 euro).

      4. Dal 15/07 al 19/07 “Cartoon Animiamo!”/ laboratorio artistico-informatico e musicale

      Saremo registi, attori, scenografi ed esperti del suono in un viaggio alla scoperta dei segreti dell’Animazione. Animare significa dare un anima a ciò che non è vivo ed i bambini potranno realizzare la magia di dare vita ai personaggi da loro disegnati, o creati con la plastilina.
      L’attività di creare una propria storia può completarsi nella realizzazione di un cartone animato tutto proprio.
      Ancora più divertente sarà creare storie animate con materiali di riciclo ai quali dare la propria voce, o creare animazioni di particolari argomenti didattici di qualsiasi materia curricolare che necessitano di maggiore approfondimento e interiorizzazione. Letture e libri possono essere tradotti in animazioni secondo la tecnica più idonea scelta dai bambini, così che autori del calibro di Gianni Rodari, Leo Lionni, Bruno Munari possano essere conosciuti con rinnovato slancio e interesse.
      Per animazione s’intende l’insieme di tecniche utilizzate per creare l’effetto ottico del movimento partendo da disegni o oggetti inanimati, nel laboratorio si sperimentano varie tecniche (stop-motion, cut-out, animazione 2D e 3D,ecc.) fino alla realizzazione del montaggio digitale. Uno strumento questo che permette di realizzare una corretta educazione all’immagine con spinta innovativa, che consente ai bambini di sviluppare quell’occhio critico necessario a divenire corretti interpreti e spettatori attivi del linguaggio mediatico dal quale inevitabilmente oggi vengono passivamente travolti.
      Il laboratorio aiuterà a comprendere i linguaggi della pubblicità e i tentativi di manipolazione per non esserne più vittime, o gli effetti speciali dei film degli amati Super Eroi per saper discernere ancora meglio realtà da finzione.
      Per la realizzazione del progetto ci si avvale di strumenti informatici e software di alto livello, anche reperito nel mondo dell’open source, fatto questo che permette di approfondire e padroneggiare la materia informatica, dovendo acquisire familiarità con tutti i software oggi più utilizzati: fotoritocco, disegno e grafica, word processor, video makers, ecc…
      Il collegamento tra la materia arte e immagine e tecnologie è dunque garantito.
      Niente più dell’animazione si presta meglio alla realizzazione di un progetto veramente pluri-disciplinare dove possono confluire tutte le arti: disegno, pittura, manipolazione, colore, riciclo creativo e illustrazione; lettura e scrittura creativa per l’invenzione di storie; teatro per dar voce ai propri personaggi; cinema per l’allestimento degli scenari e le riprese con strumenti digitali.
      E non può mancare certamente la MUSICA!
      I bambini affineranno l’ascolto per scegliere quei suoni e quei brani che li aiutino a rafforzare il messaggio che vogliono dare attraverso l’immagine fino alla possibilità di inventare e suonare brani di propria produzione per i bambini che seguono corsi di propedeutica musicale o strumento.

      Parola d’ordine CREATIVITA’, sicuramente un progetto da non perdere!

      (Dalle 10 alle 12:30 solo laboratorio 20 euro al giorno (pacchetto settimanale 90 euro)- Dalle 9 alle 16:30 con partecipazione al centro estivo in collaborazione con la Conchetta di Bracciano 160 euro)

      5. Dal 22/07 al 26/07 “Facciamo un libro?”/laboratorio delle arti integrate: letto-scrittura creativa, sonorizzazione di immagini, illustrazione e creazione di un libro proprio…

      (Dalle 10 alle 12:30 solo laboratorio 15 euro al giorno (pacchetto 70 euro)- Dalle 9 alle 16:30 con partecipazione al centro estivo in collaborazione con la Conchetta di Bracciano 160 euro)